SistriIl SISTRI sarà oggetto di aggiornamenti dal punto di vista dell’infrastruttura tecnologica, per garantire un sistema di tracciabilità severo e che gravi il meno possibile sulle imprese, questo secondo le dichiarazioni degli ultimi giorni del Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti, “Da qui a breve – ha ricordato il ministro – rifaremo una gara per avere un sistema di tracciabilità molto severo e per gravare il meno possibile sulle imprese. Nessuno ci vieta di verificare se negli altri Paesi esistono buone pratiche da prendere ad esempio (cit. ANSA)”.

Dell’attuale piattaforma informatica non si sa cosa ne sarà, rimane tuttavia indiscussa la validità della normativa vigente.

Il Ministro afferma inoltre che “La tracciabilità dei rifiuti pericolosi e speciali è una priorità per tutti, ma Sistri è oggi obsoleto e serve un sistema più moderno dal punto di vista tecnologico”.